Immobili Roma, vendite crescono ma valori in discesa

di Valentina Commenta

Il mercato degli immobili Roma segue in questa prima parte del 2019 la stessa tendenza del 2018, ovvero quella di un aumento delle vendite ma un calo generale del valore pecuniario delle stesse: una situazione che sembra non volersi ancora sbloccare.

Più vendite ma meno soldi per gli immobili Roma

E’ una situazione molto particolare quella rilevabile per ciò che concerne gli immobili di Roma: sebbene infatti le persone siano più propense a comprare, quella ripresa economica che si aspetta ormai da diverse stagioni ancora non è arrivata. Come si può leggere all’interno del report 2019 eseguito da Nomisma:

Il mercato immobiliare residenziale capitolino vede confermare, in questa prima parte dell’anno, le principali tendenze evidenziate nella precedente rilevazione di fine 2018, con un trend di leggero irrobustimento delle compravendite e valori invece ancora mediamente in flessione.

E’ importante sottolineare che la crisi economica italiana non è ancora alle spalle dei consumatori e che la mancata crescita registrata in merito non può consentire un eccessivo balzo in avanti delle transizioni ed ancor più del loro valore, tra l’altro influenzata dalla situazione bancaria italiana e dalle potenziali difficoltà dei risparmiatori di sostenere una spesa così importante senza il supporto di un finanziamento.

Comparto residenziale immobili Roma

L’osservato speciale in questo caso è ovviamente il comparto residenziale immobili Roma, dove nel 2018 le compravendite sono salite di un buon 3%, bissando i risultati raggiunti l’anno precedente: numeri resi possibili dalla disponibilità più alta da parte delle banche nell’ambito di erogazione dei mutui e da un generale calo dei prezzi delle abitazioni.  Secondo i dati resi noti da Nomisma, soprattutto per ciò che concerne la provincia di Roma nel 2018 i mutui concessi sono cresciuti del 3,5% rispetto al 2017.  Il 2019, per ciò che riguarda questi primi sei mesi, ha dimostrato la  stazionarietà dei principali indicatori dei livelli di domanda e di offerta, sia per quel che riguarda il mercato dell’acquisto che quello degli affitti

Affitti in positivo contenuto per immobili Roma

Diversa situazione per il mercato di locazione degli immobili Roma: per quanto i dati registrati non riportino grandi balzi in avanti, in questo caso i canoni tornano ad aumentare sebbene di solo un +0,2% semestrale. Quel che colpisce è che sempre più famiglie scelgono di optare per l’affitto piuttosto che per la compravendita per ciò che concerne la prima casa, mentre calano le locazioni temporanee legate allo studio ed al lavoro. Le previsioni per l’intero settore? Non rosee al momento: ci si aspetta un futuro per ora ancora stagnante.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>