Sturare il WC in modo naturale

di Alba D'Alberto Commenta

Anche questi consigli, esattamente come quelli che vi abbiamo dato per isolare la casa dal freddo arrivano da Tuttogreen e riguardano una serie di soluzioni contro l’otturazione del gabinetto. In genere è meglio evitare di partire per le vacanze con problemi di questo tipo. 

Che lo scarico del wc sia solo lento o completamente bloccato, questi metodi alternativi potrebbero risolvere il problema all’origine senza troppa fatica. Basta armarsi di molta pazienza e sperimentare in sequenza tutti questi suggerimenti fino alla risoluzione del problema.

Lo stura lavandino

Se i metodi appena descritti non hanno risolto il problema, significa che avete a che fare con un blocco abbastanza difficile e ‘ostinato’. Armatevi dunque di un paio di guanti in gomma, sistemate dei fogli di giornale sul pavimento intorno la tazza, liberate il wc da eventuale acqua in eccesso e impugnate uno stura-lavandino per il manico. A questo punto avvicinatelo allo scarico del vostro wc e agite con la medesima tecnica con cui si interviene nei lavandini: esercitate pressione verso il foro per qualche istante, rilasciate per un paio di minuti e ripetete l’operazione fin quando l’acqua inizierà a defluire nelle tubature. A questo punto azionate lo sciacquone e aspettate che l’ingorgo sia completamente smosso.

Acqua calda, bicarbonato e sale grosso

Se non disponete di un’altra toilette o non avete tempo per attendere che l’ingorgo vada via da solo, potete provare con l’acqua bollente, un metodo molto utilizzato da chi vuole imparare come sturare il wc in modo naturale e senza un aiuto esterno. Prendete una pentola di grandi dimensioni colma di acqua bollente e versatela direttamente nel wc. La temperatura dell’acqua dovrebbe liberare gli ingorghi più semplici e gli scarichi in poco tempo. Eventualmente, aiutatevi con lo spazzolino da wc compiendo dei movimenti energici dall’alto verso il basso per agevolare il deflusso dell’acqua e spingere via il blocco. Questo metodo non è solo utile per sgorgare uno scarico lento o otturato, ma utilizzato periodicamente è anche un ottimo modo per prevenire gli ingorghi prima che si formino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>