Dimmi chi sei e ti dirò in quanto tempo puoi vendere casa

di Alba D'Alberto Commenta

La ricerca di una casa è una questione importantissima e delicata e non tutti riescono a trovare un immobile soddisfacente in poco tempo. Dal punto di vista dei venditori questo è un problema perché gli affari possono andare per le lunghe. Eppure la storia insegna che tutto dipende da chi vende casa. 

Una recente notizia immobiliare, infatti, racconta che Julia Roberts ha impiegato soltanto 16 giorni per vendere la sua casa. Insomma, sembra che lei sappia sempre cosa fare e lo faccia nel modo migliore. Rientra in questo gruppo (quello delle persone a cui riesce tutto) il premio Oscar Julia Roberts. Racconta Immobiliare.it

I suoi successi al botteghino ormai non si contano più, fin dalle prime pellicole interpretate ha sempre ottenuto i consensi del pubblico e della critica e, dati alla mano, l’indimenticabile protagonista di Pretty Woman ed Erin Brockovich, ha talento anche per le trattative immobiliari dato che le sono bastati appena 16 giorni per concludere la vendita del suo appartamento nel Greenwich Village newyorkese e, altro particolare non trascurabile, per intascare quasi un milione di dollari in più rispetto alla richiesta iniziale formulata all’atto della pubblicazione dell’annuncio.

L’annuncio della casa in cui Julia Roberts viveva col marito Danny Moder i loro tre figli era stato pubblicato con un prezzo di 4.5 milioni di dollari, vale a dire 600.000 dollari più di quanto la coppia lo avesse pagato nel 2010. Evidentemente, però, le richieste sono state molte e gli acquirenti finali, il finanziere Nicolas de Croisset e sua moglie Phoebe l’hanno avuta vinta staccando un assegno da 5.35 milioni di dollari diventanto così i nuovi proprietari dei 200 metri quadrati al 45 West della decima strada della Grande Mela.

Julia Roberts e suo marito avevano deciso di vendere la casa, che conta tre camere da letto ed altrettanti bagni, perché ormai passano molto più tempo in California che all’ombra dei grattacieli di Manhattan, ma se la nostra bella Julia dovesse tornare a New York per lavoro o piacere non sarà costretta ad andare in albergo visto che ha deciso di mantenere la proprietà di un altro immobile a Gramercy Park.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>