Il grattacielo più bello del mondo è a Milano

di Alba D'Alberto Commenta

Sembra che il grattacielo più bello del mondo sia a Milano e sia coperto d’erba, sia espressione di quella ricerca di comunione tra natura e sistema urbano che gli architetti da sempre promuovono con costanza. Ecco cosa ne pensa Immobiliare.it 

Il bosco verticale di Milano ha cambiato volto alla città ed è stato firmato da questi architetti: Giovanni La Varra,Gianandrea Barreca e Stefano Boeri. Racconta Immobiliare.it

Come accade a tutti i progetti innovativi, fin dai primi momenti della sua edificazione, il Bosco Verticale ha attirato critiche e consensi, ma una volta realizzato nessuno ha potuto negare che Milano era più bella.

Negli scorsi giorni è arrivata la proclamazione ufficiale da parte di una giuria internazionale di esperti che, riunitasi a Chicago, ha decretato il fatto che il progetto dei tre architetti italiani è il vincitore del premio attribuito alla migliore architettura realizzata al mondo nel corso del 2015. Ad assegnare il riconoscimento è stato il Council on Tall Buildings and Urban Habitat che ogni anno elegge il grattacileo più bello di ciascuno dei continenti per poi arrivare ad un aseconda fase di votazione in cui i progetti risultati vincitori del concorso continentale vengono messi a confronto e in gara fra di loro.

L’italianissimo Bosco Verticale è riuscito a primeggiare lasciandosi alle spalle interventi edilizi molto noti e blasonati come il One World Trade Center di New York. Sull’annuncio della vittoria diffuso dall’agenzia di stampa ANSA si legge anche la motivazione che non può che trovare tutti concordi: “”Il Bosco Verticale è un esempio unico nell’utilizzo del verde in altezza e in proporzione. La “facciata vivente” dell’edificio, che incorpora numerosi alberi e oltre 90 specie di piante, svolge il ruolo di interfaccia attiva per l’ambiente circostante. Ciò che rende l’idea eccezionale è l’azione delle piante, che agiscono come estensione della copertura esterna dell’edificio.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>