Edilizia pubblica: nuovi alloggi in Emilia-Romagna

di mister6339 Commenta

Nella giornata di ieri, sabato 12 marzo 2010, Irene Priolo, il Sindaco del Calderara di Reno a Bologna, Vasco Errani, il presidente della Regione Emilia-Romagna, e Giacomo Venturi, il vice presidente della Provincia di Bologna, hanno consegnato le chiavi di 20 alloggi ad altrettante famiglie; trattasi, nello specifico, di nuovi alloggi di edilizia pubblica nell’ambito della realizzazione del “Garibaldi 2“, un progetto di complessivi 37 nuovi appartamenti.

I 20 alloggi sono stati consegnati a 7 famiglie straniere e 13 famiglie italiane nell’ambito di lavori di ristrutturazione che sono durati ben tre anni e che hanno portato, nello specifico, alla trasformazione di 62 monolocali in complessivi 37 nuovi appartamenti che sono entrati a far parte del patrimonio “Erp” del Comune, ovverosia di edilizia residenziale pubblica. Con il “Garibaldi 2” è stato messo in atto un intervento di natura sperimentale che, con interventi di trasformazione e di progettazione urbanistica permette di far fronte al fabbisogno abitativo rendendo tra l’altro gli stabili più sicuri.

Nel complesso con il “Garibaldi 2”, una volta consegnati tutti gli alloggi, sarà stata ridotta la densità abitativa, e sarà stata nello stesso tempo ripristinata la sicurezza non solo sa punto di vista dell’edilizia, ma anche dal fronte sociale ed igienico-sanitario.

Il progetto non si è tra l’altro limitato solo alla riprogettazione degli alloggi visto che, in accordo con quanto riporta il sito Internet della Regione Emilia-Romagna, sono stati inaugurati intanto spazi per le associazioni senza scopo di lucro; in particolare, attraverso un Bando, gli spazi sono stati aggiudicati alla Funamboli, un’associazione che, in forza al progetto denominato “ReMida Bologna Terre d’Acqua“, si occupa del riuso creativo dei materiali di scarto provenienti dalle aziende. Inoltre, presso il blocco 2, a seguito di uno specifico accordo che è stato sottoscritto con la Regione Emilia-Romagna, sono stati inaugurati al piano terra, nell’area porticata, i due nuovi uffici della Polizia municipale del corpo intercomunale “Terred’Acqua“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>