Il design italiano in mostra a Roma

di Redazione Commenta


Si è aperta ieri a Roma al Museo dell’Ara Pacis Disegno e Design – Brevetti e Creatività italiani. La mostra che sarà visitabile fino al 31 gennaio 2010, è organizzata dalla Fondazione Valore Italia e curata da Alessandra Maria Sette.

Il focus di questa esposizione è l’evoluzione del design industriale italiano, inteso come processo che porta da un progetto artistico, da una genialità, ad un prodotto finito e replicabile a livello industriale.

La storia delle eccellenze italiane, quei prodotti che ci hanno resi famosi in tutto al mondo, parte proprio dalla passione dei designer, che reinterpretano magari le forme di un oggetto di uso comune, infondendogli nuova vita.

Così questa mostra porta alla luce documenti affascinanti ed inediti,  quei brevetti di modello e di invenzione che l’Archivio Centrale dello Stato e l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi conservano da più d’un secolo ormai.

Ecco la storia del design italiano tra arredamento, moda, automobili, tutti oggetti entrati nella storia che vengono raccontati attraverso disegni, progetti, bozzetti, filmati, pubblicità, contributi audiovisivi provenienti da Rai Educational e da Radio 24.

Un evento unico per ricordarsi di continuare a credere nel Made in Italy, nella cultura del progetto che tiene insieme estetica e funzionalità. Un viaggio a ritroso nella nostra storia con la Moka, la Vespa, il Campari, la cucitrice Mirella e le scarpe di Ferragamo, ma anche una proiezione nel presente con il nuovo lampadario Hope e losgabello Forchet.

Ogni volta che si entra in contatto con il patrimonio del design industriale italiano raccolto sotto un unico tetto si resta sconcertati pensando a quanto di bello e buono abbiamo fatto in passato e possiamo continuare a fare se solo lo crediamo.

A fianco della mostra verranno organizzati numerosi eventi e iniziative: incontri e workshop con architetti e designer di successo nonché con imprenditori italiani che credono nel Made in Italy. Visitate il sito per il programma completo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>