In arrivo i mutui per i giovani precari e i lavoratori atipici

di Alba D'Alberto 1

Anche per le giovani coppie con lavoro precario e per i lavoratori atipici, o ancora per i genitori single con figli a carico, ci sarà presto la possibilità di accedere ai mutui a condizioni agevolate. E’ stato  infatti firmato il protocollo d’intesa tra il Ministero per l’Integrazione e l’Associazione Bancaria Italiana, ABI, per permettere la realizzazione di questa iniziativa. 

Requisiti per il Fondo di solidarietà per il mutuo sulla prima casa

Grazie a questo provvedimento verrà dunque rifinanziato il Fondo per l’accesso ai mutui per l’acquisto della prima casa al quale potranno aderire per la concessione del mutuo:

I mutui per i giovani con contratto flessibile proposti da Unicredit

  • le giovani coppie sposate – con o senza figli – con un’età inferiore ai 35 anni e un reddito Isee non superiore ai 40 mila euro
  • i genitori single con figli minori a carico.

Nella erogazione dei fondi verrà data priorità a quei nuclei familiari i cui componenti non hanno contratti a tempo indeterminato. Inoltre anche i titolari di contratti atipici potranno accedere a queste agevolazioni.

Anche per le case che potranno essere oggetto dei finanziamenti agevolati, tuttavia, ci sono delle indicazioni ben precise all’interno della normativa. Le abitazioni infatti dovranno possedere i seguenti requisiti:

  • essere delle prime case – i proprietari non devono possedere altre abitazioni
  • essere adibite ad abitazione principale
  • non rientrare in tipologie e categorie catastali signorili o di lusso
  • non essere più grandi di 95 metri quadrati.

I mutui concessi a tasso agevolato non potranno superare i 200 mila euro di importo. Il tasso applicato non potrà superare al momento della stipula il TEGM indicato dal MEF.

 

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>