Mutuo per giovani da Intesa SanPaolo

di Redazione Commenta

Domus Giovani è il finanziamento immobiliare ipotecario predisposto da Intesa SanPaolo per gli under 35, anche stranieri

Intesa SanPaolo, come le principali altre banche del sistema finanziario italiano, ha predisposto all’interno della propria gamma di mutui immobiliari ipotecari anche un finanziamento ad hoc per la clientela più giovane.

Domus Giovani, questo il nome del prodotto, è infatti un mutuo riservato alla clientela attuale o potenziale di età compresa fra i 18 e i 35 anni, estendendo la possibilità di finanziamento anche ai cittadini stranieri ricompresi in tale fascia anagrafica, purchè residenti in Italia da almeno tre anni.

Venendo incontro alle caratteristiche di questo target, inoltre, Intesa SanPaolo permette la richiesta di mutuo anche da parte di coloro che, pur non essendo titolari di un contratto a tempo indeterminato, posseggano un rapporto di lavoro atipico da più di sei mesi, abbiano lavorato almeno 18 mesi negli ultimi 24 mesi, e siano in possesso di un contratto di lavoro con una durata di almeno 4 mesi alla data di domanda del finanziamento.

Il mutuo in questione è richiedibile sia a tasso fisso che a tasso variabile: in quest ultimo caso il tasso potrà essere indicizzato all’Euribor a 1 mese / 360, oppure sulla base del tasso che la Banca Centrale Europea utilizza come riferimento per le operazioni di rifinanziamento. La durata del piano di ammortamento sarà variabile, sulla base della tipologia del tasso scelta.

L’importo richiedibile può invece oscillare da un minimo di 35.000 euro a un massimo di 250.000 euro, se il finanziamento è domandato per un importo superiore all’80% del valore dell’immobile oggetto di garanzia.

Come altri prodotti della stessa gamma, anche questo finanziamento da parte di Intesa SanPaolo può vantare due opzioni di flessibilità: la prima, “Posticipo Rate”, consente la sospensione del pagamento di un numero di rate pari a un massimo di sei, fino a tre volte nel corso del mutuo, a patto che siano state pagate con regolarità almeno tre rate; la seconda “Flessibilità Durata”, consente una diminuzione o l’allungamento della durata del mutuo fino a 5 anni, purchè il piano di rimborso non ecceda i 40 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>