Stati Uniti, previsioni sull’andamento delle vendite – RT

di Roberto Commenta

RealtyTrac sostiene che forse è arrivato il momento giusto per comprare casa negli States...

RealtyTrac ha pubblicato alcune interessanti considerazioni sul possibile incremento delle compravendite immobiliari negli Stati Uniti d’America, forte anche dei dati relativi al buon andamento dei preliminari di vendita, in forte incremento nello scorso mese di ottobre.

Per RealtyTrac gli ultimi due mesi dell’anno potrebbero mostrare dei dati sorprendentemente positivi. Alla base di tutto ciò vi sarebbe la convenienza congiunta relativa al basso livello dei tassi di interesse sui mutui, e al basso livello dei prezzi delle case nel mercato immobiliare.

Rispetto a tre anni fa, ricorda il portale, i prezzi delle case sono in media più convenienti di circa 40 mila dollari, margine che nel corso del prossimo decennio dovrebbe essere riassorbito dalla ripresa delle transazioni e dei valori commerciali del mercato.

Inoltre, i tassi di interesse sui mutui sono ora più bassi di quasi 2 punti percentuali rispetto ai massimi toccati in precedenza, con un andamento attuale che denota tuttavia una lenta ripresa, per un segnale interpretabile come una raggiunta soglia massima di convenienza per l’indebitamento immobiliare.

Insomma, se anche le condizioni del mercato del lavoro dovessero migliorare, le compravendite statunitensi potrebbero veramente compiere un salto di quantità considerevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>