Tutti i vantaggi delle costruzioni in legno

di Alba D'Alberto Commenta

Le tecnologie prefabbricate a Telaio, X-Lam, Blockhaus e su strutture e coperture lignee presentano vantaggi e svantaggi. Sui lati positivi delle costruzioni in legno si è soffermato Edilportale. Ecco i suggerimenti per chi è ancora indeciso sul da farsi. 

Le costruzioni in legno sono un’alternativa alla classica muratura o al cemento armato che nell’edilizia rappresentano il non plus ultra. Il problema è nella progettazione che deve essere fatta a pennello. Poi di fatto ci sono soltanto vantaggi: la costruzione della struttura è rapida, la struttura stessa risulta stabile e sostenibile e poi c’è un ottimo risparmio energetico.

casa_legno

La normativa che regola le strutture lignee è molto articolata. Gli edifici in legno, esattamente come accade per le abitazioni di nuova costruzione, devono soddisfare dei requisiti igienico sanitari in primis e poi soddisfare dei requisiti acustici passivi. I riferimenti normativi sono il DM del 5 luglio 1975 e il DPCM del 5 dicembre 1997.

In più – ma dopo il disastro di Amatrice, è superfluo ricordarlo – nelle costruzioni di edifici in legno bisogna rispettare le NTC08, ovvero chi costruisce deve assicurare che la struttura è idonea dal punto di vista statico e antisismico. In più ci sono i parametri legati alla normativa antincendio che cambia in base alla tipologia di fabbricato.

Nonostante tutti i paletti indicati ci sono dei lati positivi importanti: i tempi di costruzione sono ridotti, è più semplice completare l’edificazione e il montaggio avviene a secco vista la leggerezza della materia prima. L’ambiente di lavoro, quindi, risulta più ordinato e di conseguenza l’organizzazione delle fasi di lavorazione diventa più snella. Da non sottovalutare anche l’impatto ambientale: il legno è rinnovabile e riciclabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>