Acquisto casa online: quanto è importante esser presenti sul web

di Roberto Commenta

Quanto è importante, per un’agenzia immobiliare, esser presenti sul web? Secondo quanto ci comunicano i più recenti studi e le ultime osservazioni in materia, la risposta non può che essere racchiusa in un “tantissimo”. Le opportunità offerte dalla rete, sul fronte real estate, non mancano di certo, così come i margini di miglioramento di un comparto che va arricchendosi di operatori immobiliari dalla storia più o meno consolidata.

Basti considerare che nel corso degli ultimi due anni il numero delle ricerche di settore (cioè, delle inquiries per l’acquisto e la vendita di una casa) è cresciuto del 19%, e che secondo quanto rivela un’analisi compiuta da Nielsen sarebbe addirittura del 250% la proporzione di aumento degli utenti che nel corso degl prossimo biennio sceglierà di ricercare la casa in cui vivere, o da affittare, attraverso gli strumenti offerti dal web.

A questi grandi numeri occorre inoltre aggiungere un aspetto, non certo irrilevante, legato all’eterogeneità delle modalità di accesso al web: oramai l’esplosione dei dispositivi mobili (dal tablet agli smartphone), ai danni degli strumenti di navigazione tradizionale, sta variando rapidamente le abitudini dei consumatori, con un orientamento nettamente privilegiante la rapidità e la puntualità delle analisi.

Sulla base di quanto sopra, non possiamo pertanto che augurarci un radicale cambio di cultura all’interno del comparto immobiliare, che possa rispettare il cambiamento in atto nel real estate italiano.

Di questo e tanto altro si è parlato anche molto recentemente in un seminario web marketing dedicato all’argomento, svoltosi a Ferrara grazie alla collaborazione della ASCOM e della FIMMA, e dal quale è emersa una ricetta utile per le agenzie immobiliari che desiderino poter puntare a un rapido sviluppo sul web, che non possa che partire dalla misurabilità del web, che – come ricordato da Gianluca Capone (Livello Casa) è un essenziale “strumento per pianificare ed ottimizzare le campagne in rete per massimizzare i risultati diminuendo i costi”.

Vi terremo aggiornati su prossimi eventi sulla materia, in tutta Italia.

MUTUI, 2011 NEGATIVO PER I FINANZIAMENTI ONLINE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>