Affitto casa a Cortina d’Ampezzo

di Redazione Commenta

Gli affitti delle seconde case per le vacanze crollano anche in uno dei luoghi storici del turismo italiano di montagna: Cortina d’Ampezzo. Stando a quanto riporta un recente approfondimento in merito da parte del Corriere delle Alpi, infatti, i segnali della crisi sarebbero sempre più visibili anche per una località “principe” come Cortina, con previsioni estive tutt’altro che rosee e ottimistiche.

Le agenzie immobiliari del luogo segnalano con grande preoccupazione il blocco del mercato immobiliare. “Non ci sono telefonate, né prenotazioni, nonostante gli affitti siano stati abbassati già dall’anno scorso” – afferma Barbara Zambelli, titolare dell’agenzia Az, sulle pagine del Corriere – “Registriamo un calo costante già da tre anni a questa parte, ma quest’estate sembra essere arrivata davvero la crisi. I periodi sono sempre più brevi e i prezzi sempre più bassi”.

Le difficoltà del settore immobiliare locativo di Cortina d’Ampezzo si riscontrano anche per quanto concerne i clienti storici, quelli più affezionati alla Regina delle Dolmiti, con un rallentamento del ritorno degli affitti che si attenua solamente a luglio, prima dell’altissima stagione.

AFFITTO CASE A 400 EURO A MILANO

“A luglio si affitta un po’ di più” – conferma infatti Elisabetta Zardini, titolare dell’agenzia Tofana – “perchè i prezzi sono più contenuti. C’è da dire, però, che un appartamento affittato a luglio vale la metà rispetto ad agosto. La gente ormai arriva e prenota all’ultimo, forse vuole prima capire come sarà la situazione meteorologica, ma a noi crea molte incertezze”.

IMU IMMOBILI INAGIBILI

Infine, per quanto concerne il mercato immobiliare, segmento vendita, si registra un totale blocco. Il mercato immobiliare dell’area langue di compravendite e di manifestazioni di interesse: di conseguenza, il numero di immobili disponibili per la vendita continua a crescere, divenendo altresì “preda” di agenti immobiliari da qualsiasi parte d’Italia, che grazie alle nuove tecnologie riescono a esercitare un’agguerrita concorrenza sulle imprese del luogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>