Case vacanza, buona crescita del settore

di Redazione Commenta

Come qualcuno attendeva, il mercato immobiliare delle case vacanze è riuscito a garantire una buona soddisfazione agli investitori anche in questo 2011 inoltrato, nonostante le difficoltà di un mondo immobiliare, quale quello italiano, dove le aree di crescita non sono certamente molto diffuse, e dove prezzi e volumi di compravendita continuano ad attraversare un’altalena di instabilità.

Ebbene, nonostante tutte le premesse, il mercato delle case vacanze sarebbe cresciuto in media di ben 15 punti percentuali nel periodo considerato, confermando così l’ottimo appeal di cui godono le seconde case, come più volte abbiamo documentato sulle pagine del nostro blog durante gli ultimi mesi, e permettendo a coloro che hanno avuto modo di investire nel mattone in questo settore di poter chiudere un primo bilancio piuttosto positivo.

Stando a quanto afferma l’Ufficio Studi di Immobiliare.it, infatti, sono sempre di più gli italiani che hanno deciso di trascorrere le proprie ferie all’interno di una casa vacanze, piuttosto che usufruire di strutture ricettive quali gli alberghi, i bed and breakfast, e così via. Una scelta che concilia sia l’esigenza di una maggiore libertà durante la vacanza, sia la necessità di voler conseguire un risparmio per le proprie tasche.

In particolare, sempre stando a quanto afferma la ricerca compiuta dal portale, l’incremento delle ricerche delle case vacanze nelle zone a più elevato tasso di turismo sarebbe cresciuto del 15%, con un apprezzamento che nel settore del c.d. turismo alternativo è stato addirittura superiore, e in alcuni casi in grado di toccare il 44%.

Piuttosto interessante è infine notare come, per sfruttare nel migliore dei modi la domanda per le case vacanze, molti proprietari stiano sfruttando il meccanismo del last minute, offrendo le proprie seconde abitazioni a prezzi molto convenienti, per le prenotazioni effettuate all’ultima ora, sia nelle città che nelle campagne, o al mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>