Comprare casa Unicredit

di Roberto Commenta

Unicredit, uno dei principali istituti di credito italiani, sta mettendo in vendita parte del suo patrimonio immobiliare storico. L’istituto, che vorrebbe cedere una quota dei propri asset meno redditizi, nel marzo del 2012 ha lanciato un vero e proprio isto internet dedicato proprio alla dismissione del proprio patrimonio immobiliare, organizzando uno staff appositamente dedicato al conseguimento di tale obiettivo, con numero verde e importanti investimenti pubblicitari in venti portali immobiliari di riferimento territoriale.

Il sito internet in questione, arianna.unicredit.eu, raccoglie le dismissioni di tali medio piccoli, come ad esempio la vendita di un appartamento di 175 metri quadri al primo piano a Velletri, in provincia di Roma, con rifinitura d’epoca, grande balcone su chiostrina e su piazza centrale, a prezzo indicato pari a 265 mila euro.

Per acquistare una casa da Unicredit sarà sufficiente inviare una manifestazione di interesse online per ottenere maggiori informazioni o per effettuare un sopralluogo. A questo il punto il cliente potrà compilare un apposito modulo di offerta vincolante e la banca, dopo aver effettuato le opportune verifiche sull’offerente, valuta le proposte ricevute riservandosi di domandare un rilancio se il prezzo non è ritenuto soddisfacente. Tra i principali benefit per il cliente acquirente, non è dovuta alcuna commissione di agenzia.

Come da contratto, Unicredit si impegna a fornire una risposta entro 90 giorni dal ricevimento dell’offerta: finora, l’istituto di credito rende noto di aver conseguito una sessantina di manifestazioni di interesse, con vendite in corso per alcuni milioni di euro, oltre a 300 manifestazioni di interesse e sopralluoghi effettuati. In tutto sono circa 200 gli immobili in vendita su Arianna, strumentali di proprietà della banca (ad esempio vecchie case dei dipendenti) e provenienti dal recupero crediti. Il 40 per cento sono abitazioni, il 20 per cento sono uffici, il 15 per cento sono box, il 10 per cento sono magazzini, il 15 per cento sono terreni.

Vedi anche la vendita immobili Bankitalia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>