Investimenti immobiliari: parla Buffett

di Roberto Commenta

Considerato come uno dei massimi guru della finanza e degli investimenti mondiali, Warren Buffett è stato recentemente intervistato sul futuro dell’economia statunitense, di quella mondiale e, in particolar modo, della possibilità che il mercato immobiliare internazionale e nord americano possa garantire delle ottime opportunità di guadagno già nel breve e nel medio termine. Ecco le conclusioni dell’Oracolo.

Stando alle dichiarazioni che l’amministratore delegato della Berkshire Hathaway ha rilasciato a Becky Quick, dell’emittente locale CNBC, “negli ultimi due mesi la situazione si è ribaltata: l’immobiliare residenziale sta riscontrando un miglioramento, mentre il resto dell’economia non sta crescendo al tasso cin cui stava facendo prima”.

In particolare, il manager di Berkshire Hathaway si è soffermato ad analizzare l’impatto che i problemi economico finanziari dell’Europa potrebbero avere nei prossimi mesi sulle possibilità di crescita dell’economia statunitense (che già di per sé deve affrontare elementi di problematica endogena non da poco), e sulla ripresa dell’attività di costruzione delle case. Buffett sembra essere convinto che l’immobiliare garantirà ancora a lungo delle soddisfazioni a chi sceglierà di impiegare i propri investimenti nel mattone.

Il manager di Omaha è intervenuto alla nota manifestazione di Sun Valley, in Idaho, dove è in corso una periodica riunione informale da parte di tutti i principali amministratori delegati statunitensi, operanti nel settore dei nuovi media e delle nuove tecnologie. Un evento importante, dove spesso vengono decise le sorti di buona parte dell’economia nazionale e internazionale, e dove hanno partecipato – tra i tanti altri – Bill Gates, Mark Zuckerberg, Eric Schmidt, Rupert Murdoch. Al summer camp ha partecipato anche Mario Monti, che ha così potuto incontrare alcuni dei principali player del comparto high-tech.

Organizzato dalla Allen & co. con periodicità annua, anche nel 2012 la Sun Valley è riuscita a produrre interessanti sinergie tra i partecipanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>