Un accessorio di tendenza: l’ananas!

di Alba D'Alberto Commenta

Se siete alla ricerca di elementi di design che possano rendere la vostra casa alla moda, non potete fare a meno dell’ananas! Un elemento davvero tropicale ed elegante nella forma e nelle suggestioni, ideale per ogni genere di appartamento. 

Secondo gli esperti di design, questa è la stagione dell’ananas e non solo come frutto ma proprio come elemento di arredamento. Il frutto esotico in questione, infatti, ha conquistato l’home decor per la bella stagione ed è presente in tantissimi elementi: dai vassoi alla carta da parati, dagli accessori per la cucina – e c’era da aspettarselo – fino ai portaoggetti e ai quadretti che con questo particolare decorativo diventano davvero affascinanti.

 

Come l’ananas abbia conquistato l’home decor è ancora tutto da spiegare, fatto sta che se ne apprezza senz’altro la forma molto originale e simpatica e il colore, assolutamente caldo e accogliente. Alla fine l’accoglienza, la simpatia e l’originalità diventano ingredienti essenziali della casa che vuole piacere. Tra tutte le proposte, quelle più accattivanti sono quelle che replicano motivi geometrici, dorati o multicolore che dell’ananas sfruttano le forme.

I colori e l’ispirazione geometrica sono ripetuti anche nella carta da parati che è protagonista dell’arredo. In genere quando arriva in primo piano l’ananas siamo già ai livelli di stile tropicale. Il bello è che gli accessori sono anche variazioni sul tema. Tra i brand che sfruttano la notorietà dell’ananas, uno dei più amanti è Zara con la collezione Zara Home del catalogo estate 2016.

L’unico accorgimento da avere, secondo gli esperti di interior design, è non esagerare ma usare l’ananas nell’arredo con moderazione, evitando di essere kitsch.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>